Ricerca personalizzata

venerdì 9 maggio 2008

100 casi di sprechi nell’Energia: rapporto Confersercenti.


La lista che vedete è il rapposrto di Confesercenti sui 100 sprechi più comuni in Italia. Dagli sprechi pubblici come quello documentato ieri a quelli privati all'interno delle nostre case. Ho scoperto che il nostro sistema elettrico fa davvero pietà: perde ogni anno l’equivalente di energia che basterebbe ad alimentare una metropoli di 2 milioni e mezzo di abitanti.

I problemi di spreco nel pubblico sono enormi. Leggevo un articolo del rapporto Confesercenti sugli sprechi relativo alle importazioni:

“L’antitrust ha condannato l’Eni (provvedimento 15174 /06), a 290 milioni di euro di multa per il mancato potenziamento del metanodotto TTPC, che avrebbe consentito al nostro Paese di avere 6,2 mld in più all’anno di metri cubi di gas proveniente dall’Algeria.” riportato anche su diversi blog.

La situazione degli sprechi è davvero catastrofica. 20 MILIARDI DI EURO ALL'ANNO persi solo per energia perduta! Non cè un minimo controllo e si pensa solo ad andare avanti riforme su riforme senza capire che bisogna ottimizzare prima quello che si ha. Rinnovo ancora una volta il mio invito ad avere cura dell'ambiente iniziando a risparmiare dal nostro piccolo!

3 commenti:

tiedoli ha detto...

e i politici poi vogliono investire sul nucleare.... mah..

Imagine ha detto...

condivido... il problema dell'energia in Italia è enorme, e ben poco dibattuto, se non in maniera incredibilmente superficiale..


complimenti per il blog! ti va uno scambio di link?

Mary ha detto...

Anche i led rossi che rimangono accesi quando lasciamo la tv in stand-by consumano un sacco di energia, e adesso che c’è il digitale terrestre lo spreco raddoppia...
Non sarà molto, ma siccome a casa mia nessuno stacca mai le spine dalle prese, ho messo gli Standbystop di Sorgenia, così con un solo telecomando possiamo spegnere tutto in una volta sola, comprese le spie del decoder e del dvd.
Mary