Ricerca personalizzata

mercoledì 2 aprile 2008

Cannabis: come è diventata illegale la Marijuana


Questo video mostra come negli anni la canapa è diventata da materiale di uso quotidiano per fare tutto (vestiti cibo medicine etc etc) a droga ( cannabis, marijuana) proibita e pericolosa. Tutto ha a che fare con i magnati americani e la scoperta del petrolio. Grazie a questa infatti nasce il nilon e la canapa finisce di interessare l'industria. E' la fine. Da questo momento anche la cannabis sarà resa illegale e combatutta dai potenti. Negli usa ci sarà una forte campagna di lotta a questa pianta che sarà associata alla droga e sarà bandita. Di conseguenza questo porterà al traffico illegale e al mercato nero e ai nostri giorni.

La volontà di questi potenti ha trasformato una bella pianta innoqua e duttile in un mostro facendo diventare la cannabis illegale). Dalla canapa si è passati a scambiarla per Marijuana e da qui tutto l'universo di connotazioni negative che al giorno d'oggi conosciamo bene. In realtà il termine marijuana come dice wikipedia si riferisce a :
Il termine marijuana si riferisce alle infiorescenze femminili essiccate e conciate delle piante appartenenti al genotipo THCAS (volgarmente "canapa indica"). In essa sono contenute diverse sostanze stupefacenti psicoattive, tra cui la principale è il Δ9-tetraidrocannabinolo. Il materiale vegetale o i preparati che ne contengono, sono considerati facenti parte delle cosiddette "droghe leggere".

Tengo a precisare che non sono un consumatore di Marijuana ne di altre schifezze ma posto questo articolo per fare un po di informazione a riguardo poichè credo che ce ne sia davvero bisogno: La canapa prima era legale e la cannabis è diventata illegale per motivi puramente economici.


8 commenti:

begonzo ha detto...

l'avevo già visto quel video...anke se non bisogna prendere le parole di Grillo (come quelle di kiunque altro) come oro colato, mi sembra cmq ke la storia sia veritiera e plausibile!!
e io ci credo in particolar modo, dato ke da tempo mi interesso di fusione fredda e affini (la sparizione di Rubbia ecc..)
ki mi conosce sa!! ;)

Anonimo ha detto...

Bene! Se a qualcuno interessa scaricare L'ERBA PROIBITA documentario didattico pseudo amatoriale, può farlo digitando direttamente su google il titolo in merito, detto questo io che mi sono interessato del problema già da almeno 15 anni, sono arrivato fino a visitare realtà industriali del settore, in stati dove è possibile ragionare in funzione di un uso corretto della pianta. Esempio lampante la Svizzera! Ho passato molto tempo in questo stato, dove oramai non sussiste nessun problema in merito, nello specifico la legge non punisce chi coltiva per uso personale la pianta! Comunque non è di questo che volevo parlare, la canapa in Svizzera, viene coltivata per ricavare: olio commestibile, olio combustibile, fibra per vestiario, fibre per fare dai contenitori fino alle buste per fare la spesa, medicinali contro l'asma, ipertensione, fino a ovviare patologie derivanti da cure chemioterapiche o adirittura epilessia e patologie similari,vado avanti...si possono ovviamente ricavare tutta una gamma di articoli che generalmente viene realizzata in plastica, si usano fare anche pannelli coibentanti per pareti e tetti delle case, deodoranti, burro, e paste integrali. Ora pensate quanto impiego in più, ci sarebbe se in questa storia si vedesse la luce! E dulcis in fundus tutto questo utilizzando una materia RICICLABILE NON INQUINANTE NEANCHE SE BRUCIATA! Pensate solamente al risparmio energetico che si avrebbe non producendo plastica dal petrolio, per poi riconsumare per incenerirla, per smaltirla dopo incenerita.. e che comunque ha già creato diossina! Tutto questo si potrebbe eliminare volendo........ma gli interessi purtroppo negli ultimi anni vengono prima anche della salute dell'essere umano!

Antonio La Trippa ha detto...

gia...i soldi vengono prima di tutto e questo porterà alla rovina tutti noi

Antonio La Trippa ha detto...

gia...i soldi vengono prima di tutto e questo porterà alla rovina tutti noi

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

L'utilizzo per fini utili credo dovrebbe essere incrementato.

Sull'incriminazione per avere solo una piantina in effetti credo che si tratti di una punizione eccessiva.

Il video non si vede bene ma ricordo qualcosa probabilmente ero anche a vederlo dato che era a Genova.

Certo è che esiste molta ipocrisia: la guerra agli spacciatori in realtà è inesistente. E questo è vergognoso.

Davide ha detto...

Concordo con Daniele, da nn trascurare anche il fine terapeutico...basta farsi un giro in qualsiasi erboristeria.

D ha detto...

Hai scritto un post intelligente,

la differenza tra la pianta e la vera e propria marjuana è essenziale.

E' interessante anche il commento dell'anonimo che ha consigliato il documentario.

Ciao

easyonez ha detto...

ciao a tutti, se a qualcuno interessasse approfondire l'argomento può provare a cercare il libro "cannabis" di Chris Conrad, edizioni Castelvecchi...è molto interessante e spiega, punto dopo punto, come si è arrivati a demonizzare una pianta capace di fare del bene agli uomini, alla terra e...all'economia. buona lettura.