Ricerca personalizzata

martedì 22 aprile 2008

Come installare Tiger o Leopard su pc


La domanda che mi sto ponendo ultimamente è questa...windows fa schifo, i mac costano una cifra in più della media....ma allora si può installare il sistema operativo dei mac (installare Leopard ad esempio) su pc?

installare Leopard nel proprio pc significa avere un sistema pulito e stabile privo di tutti quegli errori tipici di windows....e allora come si fa ad installare Leopard?


Punto 1 è illegale! Non è possibile infatti avere un pc Non mac ed installare Leopard liberamente, a meno che non ve lo siate masterizzato...quindi ne avete fatto una copia illegale!

A parte questo....potenzialmente è possibile farlo...i sito Gekissimo ne fornisce una guida (come installare Leopard su pc) dettagliata qui riassunta in modo chiaro e schematico grazie al post del sito Area3000.
Che cosa dobbiamo avere?L’immagine del DVD patchato per iniziare l'installazione di Leopard; il file zip contenente la patch; una penna USB formattata in FAT32.
Passo 1: preparazione
1. Masterizzare l’immagine del DVD con un software come Nero.
2. Formattare la penna USB e rinominare la sua etichetta come “Patcher” (senza le virgolette).
3. Estrarre il contenuto del file zip nella penna USB.
4. Controllare che nel dispositivo USB vi sia una cartella chiamata “files”. Se non c’è, ripetere tutto da capo.
Passo 2: installazione di Leopard
1. Inserire il DVD di Leopard nel PC, riavviare il computer e, tramite la pressione del tasto F12, utilizzarlo per avviare il sistema.
2. Ad installer caricato, selezionare la propria lingua, selezionare la voce “Customize” e deselezionare tutti i package visualizzati.
3. Attendere che la procedura d’installazione di Leopard sia completa.
4. Assicurarsi che la penna USB sia connessa al PC e riavviare quest’ultimo.
Passo 3: patchare Leopard
1. Utilizzare, come fatto in precedenza, il DVD di Leopard per il boot.
2. Attendere il caricamento di “Darwin BootLoader”, premere F8 per accedere al prompt dei comandi e digitare “-s” (senza virgolette). Se visualizzate qualche errore, qualcosa nell’installazione purtroppo non è andato come si deve!
3. A setup caricato, selezionare la propria lingua ed andare in “Utilities” > “Terminal”.
4. A terminal caricato, andare nella chiavetta USB e digitare quanto segue:
cd ..
cd ..
cd Volumes
cd Patcher
cd files
Da notare lo spazio tra la voce “cd” ed i due punti a seguire.
5. Adesso bisogna avviare la patch (sempre dal terminal):
./9a581PostPatch.sh
6. Rispondere “Sì” (per rimuovere ACPUPowerManagement.kext).
7. A script terminato, riavviare il PC.

Ecco tutto il necessario per installare Leopard a questo punto abbiamo finito e possiamo dilettarci con il nuovo sistema affidabilisso della Apple.
Ricerco altre informazioni e se trovo novità su come installare Leopard o se scopro che da problemi vi aggiorno!

ATTENZIONE RICORDO CHE TUTTO QUESTO E' ILLEGALE!
se cerchi altro sulla Apple puoi andare a questo post

22 commenti:

begonzo ha detto...

molto interessante sto post!!! bravo!! bisogna diffondere il verbo! :D
tanto non c'è nessuno ke ha winmerd originale...quindi nessuno scrupolo ad avere anke osx craccato :P

abbasso winskif!!!

Full Spastic ha detto...

Ma non è più semplice usare linux, che è legalissimo?

admin ha detto...

ehhh LEOPARD E' NETTAMENTE SUPERIORE!!!!!!

non so se ci vogliano processori intel però...devo informarmi

begonzo ha detto...

leopard è superiore? dipende....
il guaio di mac osx è ke x ki viene da win è stupendissimo...ma ki invece viene da linux si trova a disagio! questo xkè su linux puoi smanare e configurare TUTTO...sul mac semplicemente NO!!!
il mac x quanto bello (io sono mac-user) è 1 gabbia dorata!! linux invece ti lascia libero al 100%!!!
....
....
winskif invece è 1 merda!!! :D

form ha detto...

il problema è ke bisogna essere capaci di configurare linux...la gran parte della gente(99%)al primo problema lascia perdere e torna al suo win.

frodo ha detto...

figo.... Peccato che secondo la mia idea i sistemi operativi per mac vanno su mac. se vuoi1pc funzionante... ci installi linux.

admin ha detto...

anche questo è vero...però è fico che lo si possa fare!

form ha detto...

Da quanto ho capito, c'è un piccolo incoveniente a installare leopard su PC:ti devi trovare i driver delle periferiche...e alla fine troviamo lo stesso problema ke c'è in linux!!MA in questo caso reperire i driver adeguati sarà un problema maggiore...

Anonimo ha detto...

E' ILLEGALE INSTALLARE MACOSX SU HARDWARE NON APPLE!!!
http://www.apple.com/legal/sla/

giuseppe ha detto...

Scusate ragazzi...ho installato leopard ed ho applicato la patch ma purtroppo non mi parte in boot!come faccio?mi sono dimenticato qualche passaggio?

Antonio La Trippa ha detto...

ciao...se hai seguito la guida è strano che non ti vada....sei sicuro di avere impostato tutto dal bios? o sei sicurdo di avere una versione funzionante di Leopard?

Anonimo ha detto...

Linux e' superiore a tutti perche' permette di fare qualunque cosa, infatti in LINUX se vuoi puoi rendere l'aspetto grafico identico al mac, specialmente se usi gnome e ci applichi Mac4Lin hihihihi

Il software e' come il sesso, meglio se e "free" Linus Torvald

Anonimo ha detto...

Cari ragazzi e ragazzini, io sono Utente Mac da ormai 7 anni, se volete sfruttare al massimo Leopard dove provarlo su sistemi Apple, io avevo istallato Tiger per prova sul mio PC, si va bene, ma non è la stessa Cosa, hai gli aggiornamenti bloccati ed alcune periferiche non vengono riconosciute.
Vi ocnsiglio di comprare un MacBook alla fine cosa solo 1000 euro, ci sono i Vaio che montano la merdaccia di winvistas e che costano anche 1000-2000 euro. A questo punto affidatevi alla suprema superiorità di OS X, vi assicuro al 10000000% che non ve ne pentirete.

Parola di Antonio.

Ciao Ragazzi

Anonimo ha detto...

Si, il mac è bellissimo, ma sulla sua reale facilità di utilizzo.....nutro più di qualche perplessità. Fottiti tu e il MAC!
La verità e che se tutto il mondo usa windows ci deve pur essere un motivo, è inutile fare i puristi del caxxo solo perchè il win è brutto e va in crash (cosa peraltro risolta con Vista).

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti.
Vorrei rispondere all'anonimo che ha scritto l'ultimo post ...

" Si, il mac è bellissimo, ma sulla sua reale facilità di utilizzo.....nutro più di qualche perplessità. Fottiti tu e il MAC! La verità e che se tutto il mondo usa windows ci deve pur essere un motivo, è inutile fare i puristi del caxxo solo perchè il win è brutto e va in crash (cosa peraltro risolta con Vista).

24 aprile 2008 14.20 "

Vorrei solo dire che primo, per quanto riguarda la facilità di utilizzo OSX è superiore a win, il problema iniziale riguarda l'abituarsi ad usare un sistema operativo diverso da quello che ti è stato messo davanti dall'inizio come default, ma non è l'unico sistema esistente (anche se per molti sembra così, molti linux e OSX non sanno nemmeno cosa siano).

Secondo, la frase " ... La verità e che se tutto il mondo usa windows ci deve pur essere un motivo ... " mi ha fatto sorridere.
Mi viene spontaneo chiedergli se ha mai pensato veramente perchè è così e se non è mai andato in internet a fare qualche ricerca sulla storia dei personal computer e dei sistemi operativi per capire lui stesso qual'è quel motivo.
Cercando e leggendo avresti visto che è stata l'Apple negli anni 80 a costruire il primo pc, quello che stai usando anche ora per leggere questo testo, inoltre è stata una delle prime a realizzare un sistema operativo basato su interfaccia grafica e utilizzo del mouse (prima di win, infatti bill gates dopo che era stato in visita nei laboratori apple dove stavano sviluppando questo so grafico, ha realizzato windows).
Tornando al "motivo" quindi, il punto cardine è il fatto che microsoft e windows fin dall'inizio hanno avuto l'appoggio commerciale (e la diffusione) di un colosso come IBM, guadagnando rapidamente fette di mercato e diffondendosi, sebbene il so di apple fosse migliore di windows, ma i prezzi degli IBM-compatibili con windows installato erano inferiori ai sistemi apple.
Concludendo, vorrei aggiungere inoltre che, quando IBM è entrata nel mercato dei pc, aveva cercato una azienda che fornisse il so per le proprie macchine, ed aveva chiesto un incontro con apple, che però non si presentò. IBM quindi dovette cercare altrove e alla fine trovò e si accordò con microsoft ....
Ipotizzando, tipo sliding doors, che in quella occasione apple avesse incontrato IBM e le avesse fornito il proprio sistema operativo, forse in questo momento davanti allo schermo avremmo OSX ...

(ci sono molte altre cose da dire volendo parlando sempre della storia passata, queste sono le cose principali)

Infine, detto tutto questo, la mia non vuole essere una sorta di pubblicità ad apple, ma soltanto un po' di storia per fare un po' di chiarezza e per ricordare quello che tanti non sanno o conoscono poco.
Io utilizzo sia Windows, sia OSX, sia Linux (in questo preciso istante Ubuntu) e ogni sistema ha pregi e difetti.

Come proprio ultima cosa, un appunto sull'ultima frase scritta ... "brutto" o meno quella è una cosa soggettiva, ma che un sistema vada in "crash" o che per altri svariati motivi bisogna reinstallarlo o che ti faccia perdere dati personali, quello non è soggettivo, è un problema e una perdita di tempo.
Dovresti riflettere poi sulla frase che hai scritto tra parentesi, cioè sul fatto come dici che i problemi di crash sono stati risolti con Vista, considera che Vista è l'ultima e più recente versione del sistema operativo di microsoft ... forse i problemi di crash era meglio risolverli sin dalla prima versione del sistema operativo ;)


Ciao e grazie a tutti quelli che leggeranno questo commento, scusate per la lunghezza.

giuseppe ha detto...

ciao a tutti, leggendo la guida all'installazione di leopard c'è un passaggio che non mi torna, ossia ilpunto 3: Estrarre il contenuto del file zip nella penna USB.
Ma di cuale file si parla?
Grazie a chi mi risponderà!

Anonimo ha detto...

Se vi interessa installare Leopard su PC senza dover ricorrere a patch e procedure da piratozzi date un'occhiata qui;

www.efi-x.com

Anonimo ha detto...

Ragazzuoli, forse il mio commento a riguardo non c'entra nulla con le cose che avete affermato o per lo meno detto in quanto, non sono un utente mac, ma microsoft (sfortunatamente per mancanza di euri). Ho visto sistemi macos e a prima vista me ne sono innamorato al primo sguardo. Il mio sogno sarebbe un powerPC mac in quanto, per quello che io sappia, sono molto + stabili e quindi + affidabili, i software che ci sono per mac sono molto + personalizzabili a seconda delle esigenze dell'utente, per non parlare della grafica che è molto accattivante alle stesse richieste hardware di un pc ibm-compatibile. Ma a parte questo, io credo che microsoft abbia rovinato mac-os anche la grafica di vista, secondo me, è obsoleta difronte alla grafica di leopard o tiger, per non parlare delle potenzialità di un mac a livello di velocità, visto che un mac-os pulito,senza software aggiunto dopo aver montato il sistema operativo stesso, riesce ad aprire photoshop cs3 in soli 5 secondi se non meno, e vi parlo di un mac base!!!!!
A sto punto direi che se un'individuo non ha le possibilità economiche per un mac, farebbe una saggia decisione a comprarsi il suo primo computer con su montato una bella distro linux ed abituarsi con codesto sistema, perchè ho notato che chi compra il primo pc della sua vita con installato winzozz e comincia ad usarlo, non se ne libera + per motivi di abitudine. Microsoft ha reso schiavi i suoi utenti, quindi + convinzione ragazzi, e se non potete aumentare le vendite del mac per motivi economici, passate a linux, se usato bene, specie dopo che si comincia ad usarlo con discrezione è molto meglio di microsoft e poco inferiore di mac-os.spero che capiate il concetto.

Anonimo ha detto...

vorrei sapere cosa succede se non uso la patch dopo l installazione

giuseppe ha detto...

Ciao a tutti, ma dove si può reperire questo famigerato file zip con la patch? Nessun blog della rete lo spiega o lo fornisce. Anche se lo cercassi col mulo non saprei cosa cercare esattamente. rispondete, grazie!!!

Anonimo ha detto...

Il problema di usare Linux, Mac o Windows è che la maggior parte della gente ha poco tempo. Linux richiede che si passi un mucchio di tempo a dedicarsi al sistema; Mac ci sono problemi di reperibilità dei programmi e poco supporto (oltre al fatto che tutto è estrmamente costoso). infine, ad avere la meglio è sempre la praticità

Anonimo ha detto...

Il problema di usare Linux, Mac o Windows è che la maggior parte della gente ha poco tempo. Linux richiede che si passi un mucchio di tempo a dedicarsi al sistema; Mac ci sono problemi di reperibilità dei programmi e poco supporto (oltre al fatto che tutto è estrmamente costoso). infine, ad avere la meglio è sempre la praticità