Ricerca personalizzata

sabato 26 gennaio 2008

Padre Livio Fanzaga a Radio Maria: satana e ritorno al passato

Oggi parliamo di Chiesa. Prendo spunto da questo post del blog di Alessio in cui appare un video di Radio Maria che riporto qui sotto.
Premetto che io sono di fede Cristiana. Sono diventato scettico nei confronti dei comportamenti della chiesa e delle sue incongruenze da un po di anni. Anzi direi sono scettico nei confronti del "grande sistema chiesa" ma stimo molto le piccole realtà locali come le parrocchie (ci abito vicino ad una) in cui vedo ogni giorno al lavoro volontari che danno da mangiare ai poveri o distribuiscono vestiti e lo fanno con il cuore credendo negli insegnamenti della Bibbia. Tornando al video....io credo che in quel video (e quello che posterò in seguito)ci siano riassunti tutti i grandi problemi che allontanano gran parte delle persone dall'insegnamento della Bibbia. Ma come si fa a dire una cosa del genere? PROFESSORI SATANISTI SOLO PERCHE' FANNO UNA CONTESTAZIONE? ACQUA SANTA CHE LI BRUCIA? Cioè cavolo è davvero una follia....per forza che i ragazzi si allontanano sempre di più....Non bisogna confondere certe idiozie con la Bibbia che insegna ben altre cose (e che va letta attentamente onde evitare di cadere in errori futili di interpretazione). Ma la chiesa (sempre grande sistema) di oggi che c'entra con la Bibbia? Dove è la predica della povertà o l'aiuto ai bisognosi? E' forse utile ai fini della carità etichettare la sapienza come un covo di stanisti con tanto di divoli e demoni annessi? Ma per carità dai....Discorsi come quello del video sono gravissimi....La gente tende ad associare il messaggio Cristiano con le idiozie di certi personaggi. Sulla rete ci sono altri video....
Ma questo uomo ha una visione davvero assurda? E il Vaticano gli permette di esercitare???Evidentemente c'è un problema di messaggio alla base. Il Vaticano vuole farci sprofondare di nuovo nel medioevo?

Ora voglio terminare invitando tutti voi lettori a non confondere queste persone facendo di tutta un'erba un fascio....Personalmente conosco tantissime bravissime persone che operano nelle parrocchie e molti preti decisamente più evoluti di questo che con queste fesserie non hanno nulla a che fare e che anzi ci ridono su....Un invito lo rivolgo a chi lavora e fa il palinsesto su quella radio: prendete delle misure per evitare certi discorsi inutili, assurdi e controproducenti.

17 commenti:

Erikù ha detto...

quando satana pare diventare una valida alternativa...
che pagliaccio!!!

silvio ha detto...

I preti dovrebbero ritornare a parlare con le parole di Gesù Cristo... e lasciar perdere la Santa Inquisizione!

John ha detto...

Però era un blog gay... non so cosa era...

HAUAH!

John

Alfonso ha detto...

Io ascolto da anni radiomaria e le cose più "belle" sono quelle che ho sentito da Padre Livio. Per me è il massimo, è il Beppe Grillo di Radio Maria, famosissimo perché si schiarisce la gola ogni tre parole, per le sue rime a sfondo religioso alla fine dei suoi "spettacoli" e per le frasi che seguono:
- i giovani devono essere andare in giro armati di rosario, che è l'arma del terzo millennio
- questo mondo è un puttanaio
- cari amici, la madonna ci ha fatto vincere la causa (quella delle antenne che irradiavano un po' troppo), voglio vedere questi avvocati che sfidano il potere di dio.

Alfonso

Anonimo ha detto...

Caro Silvio si vede che non conosci le Parole di Gesù Cristo...e la Sua Missione in terra!
Gli imbecilli sono quelli che ridono quando un pagliaccio grida al fuoco! Al fuoco...

Francesco ha detto...

Caro Antonio, non ho visto i video ma mi è capitato più volte di ascoltare Padre Livio su Radio Maria. E' una persona preparata e dice le cose come stanno. Se tu ti reputi cristiano sai benissimo che oltre le cose belle che la nostra religione ci da ( comme quella di vivere in Cristo ) ci sono anche le notizie che fanno scomodo, come quella dell'esistenza dell'inferno. Ma in questo secolo nessuno ci crede più, tutti a dire che è roba del medioevo, che un Dio pieno d'amore non può punire e via discorrendo. Tutti discorsi che non si reggono in piedi.
Tu dici una cosa giusta, bisogna interpretare correttamente la Bibbia. Padre Livio, che se tu non lo sai, è un grande teologo, dice le cose prendendo spunto proprio dalla parola di Dio. Gesù nel Vangelo ( vedi ad esempio Matteo ) ha più volte parlato di Geenna, inferno, dove ci sono pianti e stridori di denti. Quindi un luogo di tormento, che oggi noi chiamiamo inferno parola che deriva dal latino inferi. Pertanto se ti ritieni cristiano ti consiglio di approfondire questi argomenti, non per paura, ma per rafforzare la tua vita nel Dio che è amore donandoci il suo figlio amatissimo Gesù.

Anonimo ha detto...

Rispondo alla lettera di Francesco del 09/04/2008, nella quale afferma che Padre Livio di radio maria sia un grande teologo; caro Francesco, il signore di cui nutri così tanta stima non è un grande teologo, ma solo un grande conoscitore (o lettore) del catechismo della chiesa cattolica, e c'è una bella differenza; è comunque un ottimo rappresentante del cattolicesimo odierno, quello che, nei momenti cruciali della storia si schiera sempre dalla parte delle classi dominanti, specie la parte più reazionaria e becera di esse (al posto della bibbia leggiti qualche testo sulla guerra civile di spagna e vedrai quanti "padre livio" hanno preceduto questo nanetto del quale io apprezzo le grandissime doti comiche).
Davide, Lecco.

Francesco ha detto...

Caro Davide, non riesco a capire cosa tu voglia dire. Non ho detto che nutro una grandissima stima verso padre Livio, ma che è un teologo che dice le cose giuste, secondo me, forse un pò forte, ma credo che oggi sia l'unico modo per farsi sentire. Buona notte

Anonimo ha detto...

Caro Francesco, voglio dire esattamente questo: la chiesa cattolica che riscopre demoni, inferni, martiri e santi non è politicamente neutrale, ma assolutamente schierata.
Ai padri livi di ogni epoca non interessa la salvezza eterna dell'anima di nessuno, ma solamente la salvezza terrena della chiesa, dei suoi soldi e dei suoi privilegi; solitamente per raggiungere l'obiettivo di cui sopra la chiesa si è sempre alleata con le classi dominanti di ogni epoca (attualmente la classe dominante risulta essere ancora la borghesia, a meno che mi sia sfuggito qualcosa), cercando di garantirne gli interessi nei momenti di turbolenza sociale; nel biennio rosso 1918-20 la chiesa in Italia ha apertamente appoggiato il fascismo, turandosi il naso per almeno 20 anni quando questo si è trasformato in nazifascismo estendendosi in mezza europa; in spagna, nella stragrande maggioranza dei casi, i preti hanno preso parte attiva al franchismo, contro gli operai e i minatori delle asturie (altro che opzione per i più poveri!).
In conclusione possiamo dire che i preti non portano un messaggio universale, ma assolutamente di parte e relativo, come qualunque altra parte politica.
Davide, Lecco.

francesco ha detto...

Scusa se mi permetto Davide tu stai parlando di capre e cavoli. O parliamo di una cosa o parliamo di un'altra. Non capisco perchè ogni volta che si tende a discutere di un tema religione escono fuori sempre le malefatte della Chiesa Cattolica, che guarda caso sono sempre viste da un lato, ovvero sempre a parlarne male.
Qui stiamo parlando di un teologo come Padre Livio, che non ha nulla a che vedere con quanto dici, ovvero con il fascismo il franchismo e l'alta borghesia. Se non ti piace il personaggio pazienza, io ho solo espresso una mia idea su questo prete che, secondo me, dice le cose come stanno, senza mezzi termini.

Anonimo ha detto...

Caro Francesco, non ho esperienza agricola nè pastorizia, visto che lavoro nel settore commerciale; però ho almeno espresso in modo chiaro la mia opinione, e leggendo quella puoi capire come la penso in modo "cristallino"; io non riesco invece a capire come tu la pensi quando dici "dice le cose come stanno": abbi il coraggio di dire, con parole tue, come stanno queste cose secondo la tua personale opinione. Resto in attesa di una risposta, Davide Lecco

bergy ha detto...

Ciao intervengo anch'io nella discussione.Cari ragazzi, vi auguro con il cuore di fare un 'esperienza viva di Gesù e della preghiera, perchè credetemi se conoscerete bene chi e' Gesù senza pregiudizi vi garantisco che non lo mollerete più. Del resto a parte qualche consolazione cosa vi sta dando il mondo? Non sono ne un prete, ne un consacrato, ma semplice padre di famiglia, mi piace il calcio e trascorrere piacevolmente il mio tempo libero.
Cosa penso di Padre Livio? Una persona molto preparata che a me ha fatto molto bene.Ovviamente non tutti i prof universitari sono negativi, ma molti si credono veramente Dio in terra e sono fortemente anticlericali. Parlano di libertà, ma appena sentono un cattolico gli darebbero ben volentieri una pedata nel fondoschiena. Un titolo di studio non da certo la patente di persone intelligenti. Ci vogliono altre doti oltre a quelle culturali. L'albero si vede dai frutti. Radio Maria? Tre milioni di acoltatori. Tre milioni di imbecilli? I risultati danno ampiamente ragione a Padre Livio Fanzaga. Se Radio Maria fosse una cosetta da nulla si sarebbe già persa nei meandri dell'anonimato, invece tutti ne parlano e quanto bene compie! Se avete un problema provate a pregare Dio, vi garantisco che non resterete delusi.

Anonimo ha detto...

Caro Francesco, caro estimatore di padre livio, caro "dice le cose come stanno", caro "la geena, l'inferno e lo stridore di denti", caro intenditore di "capre e cavoli", ad una precisa domanda non sai più cosa rispondere?
Davide, Lecco.

Anonimo ha detto...

a tutti coloro che non ascoltano padre livio, che fa delle parole di dio il pane della vita...spero che possiate incontrare molto presto il Signore, altrimenti morirete dentro e satana si nascondera dentro di voi...cercate GESU'...........W JESUS!!!!!!

Anonimo ha detto...

a tutti coloro che non ascoltano padre livio, che fa delle parole di dio il pane della vita...spero che possiate incontrare molto presto il Signore, altrimenti morirete dentro e satana si nascondera dentro di voi...cercate GESU'...........W JESUS!!!!!!annalisa

Anonimo ha detto...

Dedicato ad Annalisa: guarda che Satana a te ha già preso davanti e dietro.

athos ha detto...

Ciao
che posso dire .....
che ne abbiamo le palle piene di chi dice di essere Cristiano, ma..la Chiesa non gli va tanto a genio, ma ...le gerarchie ecclesiastiche, noooo quelle nooo, ma ...i dogmi di fede , uffahh , non sono moderni, ma....il preservativo, beh ! siamo nel 2000 caspita potrebbero anche andare al passo con i tempi.
Ti giuro che se ti incontri per la strada abbandono per un attimo la caritá cristiana e ti stiro con la macchina !