Ricerca personalizzata

sabato 5 gennaio 2008

11 settembre complotto evidente

In questo post voglio dare voce a chi sostiene che l'11 settembre sia stato un complotto conosciuto e bene organizzato. Ci sono molti video sulla rete (di cui per molti l'affidabilità è dubbia) che tendono a dimostrare come l'11 settembre sia stato un attacco ben diverso da quello che ci aspetteremo.
Questo è il video di Luogocomune sull'11 settembre come inganno globale

è un filmato inchiesta davvero molto interesante.
Altrettanto bella è questa testimonianza di uno studioso di Fisica dello UTAH che si è soffermato sullo spiegarsi il crollo della 3a torre (il World Trade 7) della cui esistenza molti probabilmente non sanno.

La domanda è questa: passiamo il fatto che le torri gemelle siano crollate, come ci hanno inculcato, a causa del calore e dei danni degli aerei....come ci spieghiamo il crollo perpendicolare di un 3° edificio solo danneggiato dai detriti delle torri?Non è più credibile l'ipotesi dell'esplosivo piazzato in precendenza (come si fa nelle demolizioni)?

Lo spezzone di documentario che segue pretende di fare vedere addirittura i momenti delle esplosioni delle torri, come se fossero piene di esplosivo.


Questi filmati sono davvero interessanti.A prescindere che ci crediamo o no è bene pensare che la verità che propongono non sempre (quasi mai) corrisponde del tutto a ciò che davvero succede. Con il senno di poi possiamo dire che sono morte 3000 e più persone.....chiunque si sia macchiato di tale omicidio avrà dentro se un peso a vita.

Io dubito dei telegiornali dei giornali dei politici di tutto ciò che diventa grande sistema! riflettete anche voi!
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

8 commenti:

ivy phoenix ha detto...

uhm... no mi pare piuttosto un caso di information warfare...
ciao.. ti ho visto da silvano e mi ha colpito il nick..
sai "vota antonio, vota antonio..."
;-)

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Che gli USA sapessero è assai probabile, altri ritengono probabile che si sia trattato di un "autoattentato"

Resta il fatto che sull'11 settembre 2001 il Governo USA non è innocente...

Antonio La Trippa ha detto...

questo di sicuro.....cè del marcio da paura

silvio ha detto...

Ciao Antonio. Ti ho nominato per il thinking blog arward. Leggi il mio post

D ha detto...

Eppure di cose che non coincidono ne sono state dimostrate parecchie.

Anche di precedenti autoattentati o tentati autoattentati o accordi per attentati con terzi al fine di ottenere il consenso dell'opinione pubblica.

Ma forse molte persone rimangono talmente inorridite dal pensare che si riesca a fare una cosa simile che preferiscono far finta che le cose siano andate secondo le versioni ufficiali.

Il brutto è che questo continua a fare gioco a chi nel gioco ci mette le vite degli altri.

Cris ha detto...

ciao antonio:che l"america sia marcia nessun dubbio.che l!11 settembre sia un inganno niente da discutere.ciao.

Blackstorm ha detto...

@D: dove sono le dimostrazioni che ci sono cose che non coincidono? Del wtc7 se ne parla tranquillamente nei rapporti ufficiali, e altre presunte incongruenze, finora ne ho trovate solo nelle affermazioni di chi sostiene la teoria del complotto.
@Cris: sei in grado di fornire elementi incontrovertibili su questa teoria dell'inganno?
@Verzetti: come puoi dire che gli USA sapessero dell'attentato? Esistono minacce specifiche riguardanti le torri gemelle?

Anonimo ha detto...

Salve non è questione di non voler credere in qualcosa di cosi terribile che permette di vedere agli occhi di alcuni individui certe teorie ma i fatti o meglio le immagini sono già di loro esaustive.. che dire complotto o meno non è possibile non negare la "versione ufficiale" dei fatti soprattutto la parte strutturale e fisica che non riesce a reggersi in piedi (per restare in tema)...
Ormai si dica o si pensi ciò che si vuole ma di sicuro anche questa storia finirà nell'oblio..con la verità nascosta ma che pone proprio li davanti agli occhi di tutti i crudi fatti accaduti.

Swarley