Ricerca personalizzata

giovedì 21 febbraio 2008

L'angolo dell' haiku

Cari lettori. e' molto tempo che volevo farlo....da oggi finalmente ho aperto una sezione dedicata alla poesia.

Non ad ogni tipo di poesia ma in particolare all'haiku. Che cosa è un haiku? Leggiamo brevemente Wikipedia:

è un componimento poetico di tre versi caratterizzati da cinque, sette e ancora cinque sillabe. È una poesia dai toni semplici che elimina i fronzoli lessicali e le congiunzioni e trae la sua forza dalle suggestioni della natura e le sue stagioni.
A titolo di esempio cito questo

Matsuo Basho


Nel vecchio stagno

una rana si tuffa.

Il rumore dell'acqua

oppure....

Stanchezza:

entrando in una locanda

su di me i glicini.

Questo in generale. Nello specifico direi che ci sono tanti tipi di Haiku: di norma dovremmo prendere in esempio quelli giapponesi che seguono metrica rigida e leggi di stile ben determinate e delle quali io (come molti che non hanno il privilegio di conoscere la lingua) posso capire poco.

Personalmente gradisco di più gli Haiku alla Kerouac che si differenziano per maggiore libertà compositiva dai primi pur essendo davvero molto suggestivi.

Jack Kerouac


Gli uccelli cantano

nel buio.

- Alba piovosa.

Ecco dunque in questa rubrica posterò un Haiku ogni volta che ne scriverò uno. Ecco il primo.


Fra umido e pozzanghere

Serenità ed insolenza,

Si sfidano a poker.

di seguito i link agli altri Haiku del sito.

HAIKU DI MARZO 2008

HAIKU DI MAGGIO 2008


4 commenti:

Dama Verde ha detto...

Adoro questo tipo di composizione poetica. Un respiro e una immagine: haiku.
Non ci sono solo quelli giapponesi - originale doc :D
Anche Ungaretti ne ha composti.

Buona serata

sabrina ha detto...

...grazie per essere passato ti ho aggiunto tra i miei amici...ci^___^ao!

D ha detto...

Mica male come esordio!

Antonio La Trippa ha detto...

Grazie mille!